Il Tour Classico della Macedonia

Macedonia geograficamente si trova nella parte centrale della penisola balcanica ed è stato in un crocevia delle civilizzazioni. E una terra antica, che offre uno splendido paesaggio naturale e ricca in cultura e tradizioni. Quindi una miscela unica del antichissimo e il moderno si combinano per regalare una ricca esperienza multiculturale. Il tour classico è stato sviluppato per dare al viaggiatore la possibilità di vivere e assorbire tutto ciò che terra biblica chiamato Macedonia ha da offrire, in una settimana.

Località: Macedonia
Durata: 7 giorni

Da € 435
Prenota Ora

 

 

1° giorno. Skopje – Tetovo – Mavrovo (130 km ̴ 2 ore di viaggio)
Incontro all’aeroporto e trasferimento a Tetovo, una delle più grandi città della Macedonia, la cui popolazione è prevalentemente di etnia albanese. Qui visiteremo la Moschea dipinta o decorata, uno dei monumenti più importanti della città. La costruzione originaria risale al 1438; nel 1833 Abdurrahman Pasha, un grande appassionato di arte, ricostruì la moschea ridandogli nuovo splendore. A quel tempo era comune che la costruzione di una moschea fosse commissionata e finanziata da un bey o un pascià. La costruzione della Moschea Dipinta, invece, fu finanziata da due sorelle di Tetovo. Più di 30.000 uova furono usate per preparare la vernice e lo smalto che servirono per decorare con elaborati motivi la moschea. Dopo aver visitato questo squisito esempio di arte islamica proseguiamo verso il Parco Nazionale di Mavrovo, il più grande dei tre parchi nazionali della Macedonia. Come risultato del grande dislivello del territorio, il parco gode di un’eccezionale varietà di flora e fauna. Fu dichiarato parco naturale nel 1949 e si trova nella parte occidentale del Paese, tra il lago di Mavrovo e il confine con l'Albania. Pernottamento a Mavrovo.

 

 

2° giorno. Mavrovo – San Giovanni Bigorski – Vevcani – Kalishta– Ocrida (UNESCO) (140 km ̴ 3 ore di viaggio)
Dopo la prima colazione partenza per Ocrida. Durante il tragitto sosta al monastero di San Giovanni Battista-Bigorski, risalente all’XI secolo, che conserva meravigliosi esempi di decorazioni a intaglio nel legno. Il viaggio prosegue verso il villaggio di Vevcani costruito su una ripida collina e protetto da una montagna. Le vecchie case e tutti gli edifici formano un complesso architettonico particolare che segue stili e forme molto vari. Le famose sorgenti Vevcani hanno una portata d'acqua tra 400 e 4000 Lt/sec e alimentano i numerosi mulini di questa zona. Proseguiamo lungo le splendide valli del fiume Crni Drin e ci fermiamo a Kalishta per visitare il complesso monastico con piccole chiese arroccate sulle rupi. I dipinti all’interno delle chiese risalgono al XIV – XVI secolo. Dopo le visite continuiamo verso Ocrida, la città più visitata della Macedonia e parte del programma di protezione dell'UNESCO. Pernottamento a Ocrida.

 

 

3 ° giorno. Ocrida – San Naum – Ocrida (2.5 ore di viaggio in barca)
Dopo la prima colazione visiteremo la Chiesa di S. Sofia, costruita tra i secoli XI e XIV, che fu sede arcivescovile, e poi la chiesa Ortodossa Bizantina di San Clemente che domina il centro storico della città. Essa è un classico esempio di stile architettonico in cui si fondono l’arte bizantina e il rinascimento italiano. Nel IX secolo San Clemente di Ocrida fondò a Plaošnik la prima università slava d’Europa che contava 3500 studenti. La chiesa di San Giovanni a Kaneo si erge solitaria su un piccolo promontorio che si protende sul lago, all'estremità occidentale del centro storico, e offre una spettacolare vista sulle acque e sulle montagne circostanti. Visiteremo poi la fortezza Samuil, la chiesa di San Painteleimon, la chiesa della Santa Vergine di Peribleptos, la Galleria delle icone e il vecchio Bazar. Il tour prosegue con una gita in barca al monastero di San Naum all’interno del quale potremo seguire il percorso del Santo e scoprire i miracoli che egli compì prima e dopo la costruzione della sua chiesa sulla cima della roccia. Pernottamento a Ocrida.

 

 

4 ° giorno. Ocrida – Bitola – Ocrida (UNESCO) (150 km ̴ 3.5 ore di viaggio)
Dopo colazione ci dirigiamo verso Bitola, la seconda città più grande del Paese, storicamente conosciuta come Monastir o Manastir e nota come la città dei consoli durante il periodo ottomano, dal momento che molti Paesi europei avevano le sedi dei loro consolati lì. Situato nella parte meridionale della valle Pelagonia, circondato dalle montagne Baba e Nidže, 14 km a nord del valico di frontiera Medzitlija-NIKI con la Grecia, è un importante snodo che collega il sud del mar Adriatico con il mar Egeo e l'Europa centrale. Bitola è una delle città più antiche del territorio della Repubblica di Macedonia. Fu fondata come Heraclea Lyncestis da Filippo II di Macedonia a metà del IV secolo a.C., dopo che ebbe conquistato la regione della Lyncestis annettendola al regno di Macedonia. La città fu chiamata così in onore del mitologico eroe greco Ercole. L'epiteto Lyncestis significa "Terra delle linci" in greco. Famosa per i suoi meravigliosi mosaici, il teatro antico e le terme romane, Heraclea è la città in cui si sono conservate meglio le testimonianze dell’antico impero macedone. Continuiamo il nostro percorso visitando il museo di Bitola. Ritorniamo poi a Ocrida per il pernottamento.

 

5° giorno. Ocrida – Stobi – Skopje (260 km ̴ 4 ore di viaggio)
Dopo la prima colazione guidiamo verso capitale della Macedonia, Skopje, situata sul fiume Vardar. Lungo il percorso visiteremo il sito archeologico di Stobi il più importante scavo della Macedonia. Questo crocevia di antiche civiltà ha lasciato una ricca eredità di teatri antichi, rovine di palazzi, mosaici dai colori vivaci e reliquie religiose dei quali i visitatori possono godere ancora oggi. La città di Stobi è citata per la prima volta in fonti risalenti al II secolo a. C. Tuttavia, gli archeologi ritengono che la città fu fondata già nel III secolo a. C. Stobi divenne una città ricca e prospera perché si trovava al crocevia di importanti rotte commerciali. Raggiunta Skopje visiteremo il vecchio Bazar turco, l’hammam di Mahmut Pasha, il Castello di Skopje, la casa memoriale di Madre Teresa, la Piazza Macedonia e il Ponte di pietra. Pernottamento a Skopje.

 

 

6 ° giorno. Skopje – Matka Canyon – Skopje Acquedotto – Millennio Cross - Skopje (60 km ̴ 2 ore di viaggio)
Dopo la prima colazione ci dirigiamo al canyon di Matka, un monumento naturale unico ricca di flora e fauna e una destinazione popolare per la gente del posto e per i turisti. Visitiamo la chiesa dedicata a Sant’Andrea Apostolo dalla seconda metà del XIV secolo e ci godiamo poi una tranquilla gita in barca a Vrelo Cave che dà la possibilità di ammirare e godere appieno della natura suggestiva di questo luogo. Facciamo una breve passeggiata lungo il canyon, sul sentiero segnato e protetto, una chicca per gli amanti della natura. Il tour prosegue con visite lungo il percorso: il Monastero di San Pantelejmon, le rovine di Scupi – la città da cui deriva il nome Skopje – e l'acquedotto utilizzato fino al XVIII secolo. Raggiungiamo con la teleferica la cima del Monte Vodno dov’è collocata la croce, alta ben 76 metri, che celebra i 2000 anni di storia della Cristianità. Torniamo a Skopje per la cena e il pernottamento.
7 ° giorno. Skopje – Aeroporto
Dopo la prima colazione liberi di esplorare la città fino al momento del trasferimento in aeroporto.
Price
1) 435 Euro in camera doppia o matrimoniale per minimo 6 partecipanti
2) 495 Euro a persona in camera doppia o matrimoniale per minimo 4 partecipanti
3) 770 Euro a persona in camera doppia o matrimoniale per minimo 2 partecipanti
Supplemento singola = 80 Euro. (La camera singola sarà di solito una doppia o matrimoniale a uso singola)
Incluso
  • Trasporto da e per l'aeroporto e per tutto l'itinerario con veicolo a / c
  • Guida che è anche il conducente 1-4 partecipanti
  • Autista e guida separati per min 6 partecipanti
  • 6 notti Sistemazione in selezionati hotel 3 *
  • Colazione
  • Tutte le tasse
Non Incluso
  • Biglietti aerei
  • Pranzi e cene
  • Tariffe d'ingresso (circa 20-25 € PP)
  • Mancia per il conducente guida
  • Tutto ciò non menzionato nella sezione "Incluso"
Suggested Tour Dates:

No set dates for this tour

There are no reviews for this tour. Write your own tour Review

Tour Itinerario in Google Map


Vedi Il Tour Classico della Macedonia