Informazioni Generale sulla Macedonia

Posizione geografica

La Macedonia è un antico Paese biblico, geograficamente situato nella parte centrale della penisola balcanica.Il territorio della Repubblica di Macedonia si estende su una superficie di 25 713km. La Macedonia confina con: La Serbia e Il Kosovo al nord, La Bulgaria ad ovest, La Grecia al sud e L’Albania ad ovest. la Macedonia e i suoi Paesi limitrofi condividono un certo numero di valchi di frontiera.

Il clima macedone

La Macedonia ha un clima transitorio: da Mediterraneo verso continentale.Le estati sono calde e gli inverni sono moderatamente freddi. Il clima montagnosa è presente nella regione montuosa del Paese ed è caratterizzato da inverni lunghi e nevosi e l’estate fredda. La maggior parte della Macedonia gode di un clima continentale moderato.

Capitale

Skopje

Altre città della Macedonia

Skopje è la capitale della Macedonia, che è un centro moderno, politico, economico e culturale; Ohrid, uno dei luoghi più visitati del Paese, Bitola, Prilep, Tetovo, strumica, Kavadarci ecc.

Populazione

I gruppi etnici della Macedonia sono: macedoni 64,2%, 25,2% albanesi, turchi 3,9%, serbi 1,8%,e altri (200 https://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/geos/mk.html 2 est)

Lingua ufficiale

La lingua ufficiale in Macedonia è la lingua macedone, che appartiene al gruppo delle lingue slavi meridionali. Oltre alla lingua ufficiale, macedone, nei comuni dove i gruppi etnici sono rappresentati con oltre il 20% della popolazione totale, la lingua del gruppo etnico è co-ufficiale. Questi sono l’albanese, il turco, il serbo, rumeno, una grande varietà di lingue che riflettono la sua diversità etnica.

Il sistema politico

Repubblica Parlamentare

Valuta

Denar MKD

Storia

Macedonia si trova nella parte centrale del sud dei Balcani, la parte settentrionale dell'antica Hellas (Grecia), ad ovest di Tracia, e ad est di Illiria. La Macedonia è uno dei nomi più antichi conservati nel continente europeo.
La Macedonia una volta era inclusa nel regno di Paeonia. Il Paese un tempo era popolato da Peoni. Nell'anno 336 AC, Filippo II di Macedonia conquistò la Macedonia superiore, compresa la parte meridionale e settentrionale della Paeonia. Alessandro Magno, successore e il figlio di Filippo II, conquistò il resto della Macedonia, raggiungendo a nord del Danubio, e aggiungerlo al suo impero.
Nel 7 ° secolo, Giustiniano II ebbe catturato quasi 110.100 slavi macedoni e li trasferì in Asia e li costrinse a riconoscere il potere dell'imperatore bizantino.
Così come il 10 ° secolo sta per finire, la Repubblica di Macedonia era riconosciuta per essere il centro delle attività politiche e culturali del primo impero bulgaro sotto il regno dello zar Samuil.
Tra il 13 ° e il 14 ° secolo, il dominio bizantino fu finito dalla regola serba e bulgara.
La Macedonia era conquistata dall'Impero Ottomano per circa 500 anni.
Dal 1912 fino al 1914, la prima guerra balcanica risultò per la Macedonia di essere conquistata dalla Serbia.
Dopo la prima guerra mondiale, gli slavi macedoni della Serbia diventarono serbi del sud e parlavano il dialetto dei serbi.
Durante la seconda guerra mondiale, la Jugoslavia ha concesso alla Macedonia lo status federale di "Repubblica Popolare di Macedonia".
Il Paese ufficialmente celebra l’8 di settembre( 1991) come giorno dell'Indipendenza e nel 1993 divenne un membro delle Nazioni Unite.

Economia

dalla sua indipendenza del 1991, la Macedonia ha fatto progressi nella liberalizzazione della sua economia e ha migliorato il suo business ambiente. di più
L'economia di Macedonia è strettamente legata all'Europa come un cliente per le esportazioni e fonte di investimenti, e come risultato della prolungata debolezza della zona euro, ha sofferto. Il tasso di disoccupazione è rimasto costantemente alto di circa il 30% dal 2008, ma basato sull’esistenza di un vasto mercato nero,questo numero può essere esagerato. Si stima tra il 20% e il 45% del PIL, che non viene catturata dalle statistiche ufficiali. Macedonia ha mantenuto la stabilità macroeconomica attraverso la crisi finanziaria globale applicando una prudente politica monetaria, che mantiene ancorata la valuta nazionale nei confronti dell'euro, limitando il deficit fiscale. Il governo facilita la politica di bilancio, tuttavia il deficit di bilancio è stato del 4,2% del PIL sia nel 2013 e nel 2014, gradualmente scendendo al 3,7% nel 2015. Alla fine del 2015, il debito pubblico è stato pari al 40,3%, che anche è basso in confronto regionale , è importante per una piccola economia.
PIL (potere d’aquisto)
$29.04 billion (2015 est.)
$28.01 billion (2014 est.)
$27.05 billion (2013 est.)
NOTA: I dati sono in dollari USA 2015; La Macedonia ha un ampio settore informale, che possono non essere riportate in questi dati posizione nella graduatoria mondiale: 131
PIL (tasso di cambio ufficiale):
$9.922 billion (2015 est.) 3.7% (2015 est.)
3.5% (2014 est.)
2.9% (2013 est.)
posizione nella graduatoria mondiale: 74
PIL – per capita (PPP):
$14,000 (2015 est.)
$13,500 (2014 est.)
$13,100 (2013 est.)

https://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/geos/mk.html